Entra subito in contatto con il team Olfing per ricevere una consulenza dedicata e progettare i tuoi ambienti.






(*Campo obbligatorio) - Confermo di aver preso visione della Privacy Policy e inviando il modulo richiedo di essere informato sulle attività della società.

captcha

Follow Us:
Back to top

Cosa significa personalizzazione nell’interior design

  /  Blog   /  Cosa significa personalizzazione nell’interior design
Ristrutturazione della Camera Padronale e del Bagno Privato

Cosa significa personalizzazione nell’interior design

Ristrutturazione della Camera Padronale e del Bagno Privato

Il concetto di personalizzazione o di progettazione e realizzazione ad hoc nell’ambito dell’interior design ha acquistato, negli ultimi anni, una connotazione sempre più importante – sia come leva competitiva per le aziende che come valore del prodotto finito percepito dal cliente finale.

In un momento storico in cui l’offerta di qualunque tipo di prodotto o servizio è nella stragrande maggioranza dei casi molto maggiore rispetto alla domanda, la differenziazione rappresenta infatti un plus considerevole, perché esalta concetti come unicità e originalità che distinguono una soluzione da tutte le altre.

In particolar modo nell’ambito dell’interior design, personalizzare non significa solamente diversificare la propria proposta a seconda del committente, dell’ambiente o del progetto tout court ma, ancora di più, comprendere appieno le esigenze di ogni singolo interlocutore. Ciascun cliente è infatti unico nelle aspettative, nei desideri e nella forma mentis che lo spinge a contattare gli esperti di OLFING per il suo progetto e, per questo, anche il rapporto che si crea con i nostri professionisti è unico, esclusivo e irripetibile.

La dialettica e la comunicazione devono essere in costante movimento, tanto quanto la capacità dell’azienda di rispondere adeguatamente con soluzioni reali, tangibili, che rispettino appieno le aspettative estetiche e funzionali stabilite in fase preliminare.

Funzionalità e comfort: i pilastri della personalizzazione di un ambiente

Nonostante le regole da seguire quando si sceglie di personalizzare nell’interior design non siano un elenco fisso e immutabile, l’obiettivo finale da perseguire rimane sempre lo stesso: dare vita a spazi che siano tanto funzionali quanto confortevoli, e rigorosamente declinati sui requisiti e le caratteristiche specifiche di chi dovrà abitarli.

A partire da questo presupposto fondamentale seguiranno processi cruciali come la scelta dei materiali – possibilmente naturali, materici, interconnessi con la natura perché in grado di rispecchiare la crescente esigenza di ritrovare la comunicazione tra uomo e mondo che lo circonda. I materiali potranno successivamente essere interpretati e ricontestualizzati alla luce della progettazione di ambienti unici per impatto estetico e per performance.

In ogni caso, anche quando la personalizzazione nell’interior design è totale, punti cardine ricorrenti in ogni progetto includono sempre la necessità, da parte di chi abiterà gli ambienti, di sentirsi al sicuro nei propri spazi, raccolti e coccolati.

La ragione è semplice: residenze e uffici non sono più semplicemente luoghi di passaggio ma porti, spazi in cui viviamo quotidianamente esperienze immersive che possono essere esaltate da un utilizzo sapiente di colori, materiali, forme, abbinamenti. Tutti i sensi dovrebbero essere stimolati per dare vita a un “viaggio” in ogni ambiente.

In definitiva, dunque, la personalizzazione nell’interior design non si traduce esclusivamente nella necessità di dare vita a progetti unici e irripetibili, ma anche nel plasmare un vero e proprio concetto di ospitalità nel suo senso più ampio, realizzando e organizzando spazi eterogenei e caratteristici, riconoscibili e unici che sembrano quasi illustrare la personalità di chi li vive, più di quella di chi li progetta.

Lo spazio totalmente personalizzato non è più semplicemente tale. Diventa uno scenario e un’esperienza.

Entra in contatto con gli esperti di OLFING per progettare il tuo.